FACCIO TEATRO PERCHE’ ….

Gli allievi dei “formaggini” rispondono tra una ripresa e l’altra dello spettacolo finale della piccola scuola di Teatro

13305078_10206353504503912_9182232472922635350_o

“Prima ero timido e avevo difficoltà a relazionarmi con le persone – commenta un allievo della piccola scuola di Teatro de i formaggin guasti – frequentare il corso di teatro mi ha fatto sentire più sicuro e sereno nei confronti della vita.” Queste parole, dette la serata dello spettacolo finale dei corsi di teatro della A.C.S.D. i formaggini guasti, fanno pensare a quanto sia importante il teatro, e l’arte in generale, per la crescita equilibrata dei ragazzi.

Poi una dietro l’altra una serie di testimonianze che riempiono il cuore di gioia per chi nel teatro, nella danza, nel disegno, ci crede e vede un’alternativa creativa da proporre come via d’uscita all’omologazione e alla chiusura.

“Non è solo per la timidezza – spiega Karim, altro allievo che frequenta da 10 anni la scuola – si tratta di concretizzare delle passioni e trovare la propria strada, sentire che quello che fai ti rappresenta.” Poi, scherzando col gruppo di teatro dei più grandicelli, si sente un susseguirsi di motivazioni che portano a seguire un corso di teatro, che fanno sorridere e pensare: “per avere più successo in amore”, poi “per non vergognarsi di chi sono”, “per relazionarsi e stare bene con gli altri”, “per collaborare meglio con gli altri”. Sentire l’espressione “gli altri”, fa pensare. Fa pensare che fare teatro fa bene a se stessi e quindi fa bene agli altri, i fantomatici “altri”, che poi sono l’altro lato di noi stessi. L’accettazione di sé e dell’altro.

Parlando poi con le ragazze che frequentano il corso di hip hop della piccola scuola di Teatro, si sente la “voglia di esprimere se stesse attraverso il corpo”, “sentirsi libere”, “divertirsi” e dare “sfogo” alle mille sfaccettature della propria personalità.

Ascoltando le parole dei ragazzi e delle ragazze, vedere i genitori felici per le sfide che i loro figli cercano di affrontare tutti i giorni, dando una risposta creativa alla loro unicità, fa sentire il senso delle cose più vicino e la voglia di scoprire quanto sia bello affrontare il palcoscenico della vita con un sorriso.

“Siamo felici – commentano Mirko Gianformaggio e Patrizia Guastini, che hanno messo in scena alla Sala Banti del Comune di Montemurlo più di 100 allievi, con età dai 4 ai 18 anni – è stato un lavoro di squadra fantastico: noi, gli allievi, gli insegnanti, i genitori e tutto il gruppo che sta dietro le quinte… che dire? Vi aspettiamo a settembre con tanta voglia di ricominciare una nuova avventura!”

Per informazioni: 328 2718519 – www.iformagginiguasti.com

Di Silvia Amerighi

Annunci

Informazioni su i formaggini guasti

Il duo i formaggini guasti, formato da Mirko Gianformaggio e Patrizia Guastini, svolge attività nel mondo dello spettacolo e dell’educazione dal 1993: “comicoterapia”, teatro convenzionale e di strada, cabaret, conduzione di spettacoli radiotelevisivi e dal vivo, laboratori di drammatizzazione teatrale e invenzione di storie.
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...