Abbiamo dato il LA a “Un coro di storie”

Stamattina, nel nostro spazio di Mezzana, si è svolto l’appuntamento di apertura di “Un coro di storie”. Oltre a noi formaggini guasti, hanno partecipato Ilenia Rubrigi  e la collega Anna della Oxfam ed erano presenti Simona Dell’Ertole di Fondazione Toscana Spettacolo ONLUS e Lorenzo Paperi, incaricato di raccogliere la documentazione di questa esperienza che, insieme a quelle in corso in altri centri della Toscana, sarà inserita in uno speciale libretto.

La mattinata è stata vivace e interessante: abbiamo sperimentato alcuni giochi ed esercizi teatrali e poi letto insieme “Bertoldo e Giufà”, una storia ricca di spunti a carattere “multiculturale”.

Il gruppo dei partecipanti è davvero eterogeneo, come noi organizzatori ci auguravamo. Insieme ad alcuni ragazzi di origine italiana (Angelo, Alice, Bruno e Maddalena) c’erano altri con uno o entrambi i genitori stranieri: Giulia ha entrambi i genitori argentini, Alysha cinesi, Alessia e Greis albanesi, Roberta rumeni, Greta ha la mamma bosniaca, Cassandra moldava, Valentina colombiana, Nicholas ha il papà della Guinea Equatoriale. Se poi aggiungiamo le nostre Sofia Doni e Alice Giovannetti… capirete quanto questo gruppo sia spettacolare.

Ed è solo l’inizio…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

“Un coro di storie”

La stagione della piccola scuola di Teatro si avvia a conclusione, ma ciò non significa che andremo in ferie: tutt’altro. Si prepara un’iniziativa nuova e ricca di valore. Sarà un laboratorio interdisciplinare condotto da noi, i formaggini guasti, in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo ONLUS, Scuola di musica di Fiesole e OXFAM. L’attività sarà accolta nel nostro spazio di Prato, in Viale Marconi a Mezzana.

Per informazioni 3282718519

Un coro di storie LOCANDINA

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Album fotografico da “La dura realtà delle favole”

Ecco le splendide foto

– ad opera del Gruppo Fotografico Zoom Zoom – del nostro spettacolo “La dura realtà delle favole”, che ha concluso “Ci vediamo a teatro 2017”
Con: Giorgio Tronci, Maddalena Bandini, Thabata Antonelli, Frulio Giulio Campaioli, Sam Badi Margherita Pomponio, Valentina Stramba Ciardi, Sebastiano Baroni, Federico Rossi, Andrea Lorenzini, Mattia Fato, Livia Dini, Caterina Fineschi, Tommaso Nieri, Edoardo Aquilano.
Organizzaazione di Patrizia Guastini con la partecipazione di Marcello Campaioli, Elena Collina, Sofia Doni, Sandra Fiorini, Alice Giovannetti , Vizzini Dony e una selva di altra gente…
In collaborazione con Comune Montemurlo e Fondazione Toscana Spettacolo onlus

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Conclusa “Ci vediamo a teatro! 2017”. Un successo vero.

Con la nuova produzione – “La dura realtà delle favole” – i formaggini guasti chiudono la decima edizione della rassegna teatrale, organizzata con il Comune Montemurlo e Fondazione Toscana Spettacolo ONLUS.

Ringraziamo i nostri allievi, tutte le persone che ci hanno affiancato, Fabrizio Gorelli del gruppo fotografico Zoom Zoom e il nostro allievo Federico Tempesti per le foto dello spettacolo. Un sincero elogio per i giovanissimi attori e attrici che hanno dato prova di talento e di passione.

Prosslocandina nostro spettacolo con dataimo appuntamento, il 9 aprile 2017 con “Un biglietto di pane”…

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

“Un biglietto di pane” per il gruppo Stremao

Noi, i formaggini guasti, abbiamo incontrato sul nostro cammino un gruppo di persone che si adopera concretamente per aiutare chi è in difficoltà.
STREMAO (un nome che è tutto un programma) si sforza generosamente per fornire a cittadini in stato di indigenza i beni di prima necessità.
Abbiamo deciso di aiutarli e di anticipare la nuova uscita di UN BIGLIETTO DI PANE. Dati in tempi strettissimi abbiamo scelto uno spettacolo già pronto e che ha debuttato di recente: il nostro “UE’…PINOCCHIO!”.

locandina Ue'... Pinocchio con DATILA PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA PER TUTTI.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

“Tippi & Toppi” in sala “Banti” – “Ci vediamo a teatro!” 12 marzo 2017

12523175_1962859487271527_7374877696554527360_nLa rappresentazione che il pubblico di “Ci vediamo a teatro!” potrà godersi domenica 12 marzo (Sala “Banti” Montemurlo, ore 16.30) si annuncia come qualcosa di speciale. Si tratta di “Tippi & Toppi”, presentato dalla compagnia “Nata”, uno spettacolo bilingue decisamente originale: un attore e un’attrice dialogano in lingue diverse, uno in inglese, l’altra in italiano. Cercano di capirsi e sorprendentemente ci riescono, pur inciampando in malintesi ed equivoci piuttosto comici.

Tutto si svolge in una scenografia essenziale e un po’ bizzarra, ma piacevole da vedere. I dialoghi – con i personaggi umani che si alternano con due buffi pupazzi (anche questi parlanti rispettivamente le due diverse lingue) – sono vivaci, a tratti poetici, arricchiti da belle musiche suonate dal vivo.

Agli spettatori di qualsiasi età, siano essi esperti nell’inglese o ne abbiano una conoscenza “di base”, rimane la gradevole sensazione di una società possibile, fatta di persone che cerchino e trovino il dialogo, che vivano l’integrazione tra diversi come qualcosa di naturale.

Da vedere.

Organizzazione a cura di A.C.S.D. i formaggini guasti,

per Comune di Montemurlo e Fondazione Toscana Spettacolo ONLUS

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il “tecno-teatro” di Giacomo Verde

Il piovoso pomeriggio di domenica 5 febbraio, è stato tutt’altro che malinconico per i numerosissimi spettatori che hanno potuto assistere a “L’albero della felicità”, lo spettacolo messo in scena da Giacomo Verde in Sala “Banti”. La combinazione di primo spettacolo e successiva replica, ha fatto registrare un gratificante “sold out”.

La narrazione di un’antica fiaba polacca, combinata con la modernità della computergrafica, ha incantato gli spettatori più piccoli, incuriosito e divertito gli adolescenti e gli adulti.

Giacomo Verde è un artista che si può a buona ragione definire “poliedrico”: dopo l’esordio come teatrante di strada nei primi anni ’80, ha sviluppato da autodidatta lo studio e la conoscenza delle tecnologie applicate all’arte. Grazie a questo percorso, ha potuto sviluppare uno stile personale nella messinscena oltre che competenza tecnica, tanto da lavorare spesso all’estero.

Attualmente, oltre a portare nei teatri “L’albero della felicità” e altri spettacoli, insegna regia all’accademia di Torino, videoteatro a Macerata, conduce un laboratorio di arti tecnologiche in un’università di Roma e insegna ai ragazzi “videopoesia” mediante smartphone.

 

Adesso, la rassegna osserverà una pausa per fare spazio ai festeggiamenti del Carnevale. Si riprenderà il 12 marzo, con “Tippi & Toppi”, spettacolo bilingue (inglese/italiano) a cura della compagnia Nata.

(foto di Federico “Strambo” Tempesti)

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Spettacolare seconda giornata a “Ci vediamo a teatro!” 2017

Anche la seconda data di “Ci vediamo a teatro!” – nobilitata dall’arte di Microband (Luca Domenicali e Danilo Maggio) – ha visto la partecipazione di un numeroso pubblico che ha riempito la Sala “Banti” e ha mostrato di aver gradito decisamente “Classica for dummies”. Lo spettacolo proposto dal duo emiliano, da considerarsi atipico per una rassegna teatrale rivolta a bambini, ragazzi e famiglie, ha suscitato sorpresa e grande divertimento da parte degli spettatori. Un aspetto particolarmente gratificante, per noi organizzatori, consiste nella “forbice” generazionale: le poltroncine del nostro teatro hanno accolto persone di età oscillanti tra uno e ottanta anni e più.

Abbiamo assistito a una messinscena ricca di gag prettamente clownesche, combinate con il virtuosismo dei due musicisti e con il sapiente uso di strumenti estrosamente modificati.

Un “supplemento” allo spettacolo è stato poi riservato – com’è ormai tradizione della nostra rassegna – agli allievi della piccola scuola di Teatro, che hanno avuto la possibilità di incontrare Domenicali e Maggio per una chiacchierata/lezione ricca di spunti, consigli e incoraggiamenti, da parte di questi due artisti di pluridecennale esperienza (Microband è nata agli inizi degli anni ’80!).microband

Appuntamento a domenica 5 febbraio, con Giacomo Verde e il suo avveniristicoL’albero della felicità“, che andrà in scena due volte: primo spettacolo alle 15,30 e replica alle 17,00. Prenotatevi per tempo, esclusivamente TELEFONANDO ai numeri 0574651548 o 3282718519.

dsc00830

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

“Tutto esaurito” alla prima di “Ci vediamo a teatro!” 2017

“Tarantella di Pulcinella”, l’appassionante spettacolo messo in scena dalla compagnia umbra Accademia Creativa, ha aperto nel migliore dei modi la decima edizione della nostra rassegna teatrale, che organizziamo in collaborazione con Comune di Montemurlo e Fondazione Toscana Spettacolo. La sala polivalente “C. Banti” è stata riempita al massimo della sua capienza da bambini, ragazze e ragazzi, adulti di ogni età: insomma, da un pubblico ideale per una manifestazione come “Ci vediamo a teatro!”, che per propria vocazione mira a unire le persone di tutte le generazioni. Lo spettacolo ha suscitato grande e sincero apprezzamento da parte di tutti gli spettatori, molti dei quali sono assidui frequentatori delle nostre iniziative e amanti del teatro in senso ampio. Attori e attrici hanno offerto un’interpretazione generosa e di indubbia qualità.

Come di consueto, il nostro sforzo organizzativo ha coinvolto – oltre ad alcune preziose collaboratrici – un gruppo di allieve e allievi “anziani” della piccola scuola di Teatro, nelle funzioni di: biglietteria, accoglienza, maschere e assistenza agli artisti. Questi, assieme a tanti altri più giovani (vedi foto) hanno poi partecipato a una divertente e formativa intervista/lezione con Luca Sargenti, autentico capocomico dallo stile affascinante e informale.

Le foto di scena a cura del Gruppo Fotografico Zoom Zoom di Montemurlo : https://www.flickr.com/photos/40119243@N02/sets/72157678377353200

L’appuntamento, adesso, è per domenica 29 gennaio, con Microband e il suo comicissimo Classica for dummies. Le prenotazioni sono già iniziate.

i formaggini guasti – piccola scuola di Teatro

gruppo-pulcinella

 

pulcinella

 

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

10 anni di “Ci vediamo a Teatro!”

16002924_1282738525098207_8225838489424419678_n

Compie dieci anni la rassegna Ci vediamo a teatro!, dedicata ai ragazzi e alle famiglie e promossa dal Comune di Montemurlo e Fondazione Toscana Spettacolo onlus in collaborazione con la compagnia del territorio “I formaggini guasti”. Cinque spettacoli domenicali al teatro della Sala Banti (piazza della Libertà), in programma da gennaio a marzo, realizzati da compagnie professionali conosciute e operanti sia a livello regionale che nazionale.

Grandi e piccini, quindi, insieme di fronte al palcoscenico che, grazie a storie e racconti originali, offre loro divertimento, istruzione e interessanti spunti di riflessione. Cinque appuntamenti da non perdere alle ore 16.30, per le famiglie che vogliono provare, o riconfermare, il piacere di condividere la magia del teatro. « È una grande soddisfazione presentare questa decima edizione della rassegna “Ci vediamo a teatro” ha sottolineato l’assessore alla cultura del Comune di Montemurlo, Giuseppe Forastiero– Se fino ad alcuni anni fa faticavamo a riempire la sala, ora ci troviamo di fronte al problema opposto: lo scorso anno abbiamo avuto sempre il teatro pieno con quasi mille presenze. Un successo che contiamo di replicare anche in questa nuova stagione».

Una rassegna che rappresenta “un orgoglio” per Fondazione Toscana spettacolo, come sottolinea la sua direttrice, Patrizia Coletta:« Cinque spettacoli adatti ai bambini, ma in grado di coinvolgere e divertire anche i loro genitori. Un programma artistico coinvolgente e di grande qualità, che mira all’educazione e alla crescita, perché è da piccoli che la passione per il teatro mette radici». Un bel regalo per il pubblico sarà l’estrazione a sorte, prevista alla fine di ogni spettacolo, di un biglietto omaggio per l’appuntamento successivo.

Al termine dell’ultima rappresentazione della rassegna, domenica 26 marzo, ci sarà l’opportunità di vincere un premio speciale: «Ogni anno cerchiamo un modo per “ringraziare” ed incentivare il nostro pubblico e quest’anno regaleremo un biglietto per lo spettacolo successivo – conclude Mirko Gianformaggio dei “Formaggini Guasti”- Come da tradizione il programma sarà chiuso da uno spettacolo a cura degli allievi della “Piccola scuola di teatro” e alla fine di ogni rappresentazione i bambini avranno modo di incontrare e porre domande agli attori, che hanno visto in scena».

Soddisfazione anche da parte del sindaco, Mauro Lorenzini, che ha ricordato l’impegno dei “Formaggini Guasti”, non solo nel portare avanti la rassegna “Ci vediamo a teatro”, ma anche di promuovere corsi di teatro per bambini e ragazzi:«un prezioso strumento per l’integrazione, la socializzazione e la crescita dei giovani, in un Comune che è sempre più multietnico».

Il calendario si inaugura domenica 22 gennaio con la produzione di Accademia creativa_Esoteatro TARANTELLA DI PULCINELLA. Ballata in maschera e danza contro la guerra e per la panza. Spettacolo dedicato ai maestri di fantasia Emanuele Luzzati e Gianni Rodari. Potrebbe sembrare retorico parlare di pace, di guerra, delle sue brutture e della sua inutilità. Ma ha ragione Pulcinella quando sul finale dice: “Non dobbiamo dimenticare…”. Domenica 29 gennaio è la volta di CLASSICA FOR DUMMIES. Luca Domenicali e Danilo Maggio propongono, in una versione non convenzionale, brani di grandi autori come Chopin, Brahms, Paganini, Bizet, Rossini, Handel, Mozart, Bach, Ravel, Beethoven e Verdi. (prod. MICROBAND) Doppio appuntamento (ore 15.30 e ore 17) per la moderna rappresentazione L’ALBERO DELLA FELICITÀ, in programma domenica 5 febbraio. Giacomo Verde ha progettato questa narrazione – tratta dalla splendida fiaba della tradizione polacca Il melo incantato – basandola sull’utilizzo di video-ologrammi. L’antica fiaba viene illustrata con l’estetica della computer grafica creando così un connubio perfetto tra tradizione e futuro in teatro. (prod. Aldes) TIPPI & TOPPI. Due paesi, due lingue, una storia è lo spettacolo – vincitore del festival Briciole di Fiabe 2014-2015 – che andrà in scena domenica 12 marzo. Questa recita bilingue (inglese-italiano) racconta la storia di Tippi e Toppi due bambini che, seppur parlando due lingue diverse, quasi per magia, si capiscono alla perfezione. Storia semplice e delicata incentrata sull’amicizia e sul rispetto delle diversità. (prod. Nata) Chiude il cartellone, domenica 26 marzo, una produzione “di casa”. I formaggini Guasti presentano LA DURA REALTÀ DELLE FAVOLE, uno spettacolo comico pensato per tutti: bambini, ragazzi e adulti. Cosa succede se il principe azzurro entra in crisi perché non riesce più a liberare e conquistare fanciulle? E se il lupo si ritrova a non essere più considerato “cattivo”? Insomma, cosa accadrebbe se i personaggi delle fiabe avessero urgente bisogno di un aiuto psicologico? Semplice, andrebbero dall’unico psicologo disposto a visitarli. Ci sarà da divertirsi.

BIGLIETTERIA-Il biglietto, posto unico, costa 5 euro. La prevendita dei biglietti si svolge al Centro Giovani di Montemurlo (piazza Don Milani 3) il mercoledì dalle ore 17 alle 19.30 e il sabato dalle ore 15 alle17. In alternativa è possibile prenotare un posto contattando direttamente “I Formaggini guasti” tel. 0574 651548 cell. 3282718519

Pubblicato in bambini, Montemurlo, Prato, rassegna, teatro | Lascia un commento